COLONNA VERTEBRALE: anatomia funzionale

Colonna vertebrale: anatomia funzionale e movimento

Un corso importante per tutti!

11, 12, 13 e 14 aprile 2019 a Brescia

Un corso che ci introduce alla grande potenzialità della nostra colonna:

è centrale nel nostro corpo; è pilastro e sostegno della cassa toracica e della testa; si siede delicatamente sopra una delle speciali ossa del bacino; è mobile e gioca con la gravità; è trasportata maestosamente e ritmicamente dalle nostre gambe.

Nel corso incontreremo la colonna attraverso una anatomia viva e con una metodologia interattiva, sensoriale e originale del metodo (Anatomia, Integracion y Movimiento®). Si tratta di capire, attraverso la sperimentazione e l’anatomia, l’importanza ed il valore della colonna; di acquisire strumenti applicabili e pratici per poterla rispettare e gestire sia nella quotidianità sia durante il lavoro.

Programma generale:

  • Due grandi linee di lavoro: colonna mobile, colonna allineata
  • Le diverse forme ossee delle vertebre e la loro influenza nel movimento delle diverse zone della schiena
  • Studio delle diverse ampiezze del movimento osteo-articolare delle tre regioni della colonna: cervicale, toracica e lombare
  • Nozioni di carico, scarico e di decompressione delle vertebre.
  • Nozioni di leva e incurvature. Ripercussione nei dischi, capsule e legamenti della colonna
  • Differenti modalità di “decompressione discale” per proteggere, prevenire e conservare i dischi intervertebrali. Principio di lavoro del “pompaggio discale”
  • Flessibilizzazione della colonna in flessione, in scarica e flessibilizzazione con colonna allineata. Differenze, vantaggi ed inconvenienti.
  • Tonificazione dei muscoli della colonna. Ruolo della muscolatura profonda della colonna
  • Le differenti direzioni del movimento della colonna nei tre piani anatomici e l’ampiezza dei movimenti a seconda dell’area corporea.
  • Il gesto respiratorio come alleato dei movimenti della colonna
  • Il movimento continuo del tessuto miofasciale. Piccole e grandi ondulazioni della colonna e suoi benefici nella statica e nel movimento.

Metodologia: le diverse proposte pratiche ci aiuteranno ad entrare nella solida struttura della colonna con le sue 24 vertebre, mobile e forte allo stesso tempo. Durante il corso ci aiuterà l’utilizzo di materiale diverso permetterà il risveglio sensoriale della schiena ed il supporto di modellini ossei ci farà saggiare la tridimensionalità della colonna per poi rappresentarci il suo volume all’interno del corpo. Con un linguaggio rispettoso e variegato saremo invitati en incontrare le sensazioni per riattivare la propriocezione e la sensorialita della colonna, per flessibilizzare e tonificare le articolazioni ed infine per contattare l’inspirazione e la espirazione seguendo il ritmo respiratorio personale di ognuno per incontrare le diverse coordinazione delle 24 vertebre tra di loro, con il tronco e con il corpo globalmente.

Docente: Nuria Vives. Catalana. E’ laureata in pedagogia. È stata insegnante di danza e più tardi è diventata terapeuta psicomotricista ed ha appreso molto dai bambini e bambine che ha accompagnato. Ha approfonditole sue competenze con il lavoro della pediatra Emi Pikler che le ha permesso di osservare i bimbi con occhi diversi. Con il bagaglio teorico e pratico accumulato fino a quel momento Nuria ha cominciato ad osservare, valorizzare e rispettare la spontaneità del gesto armonioso del neonato e della sua meravigliosa avventura nella crescita per arrivare alla verticale. Non è necessario anticipare o insegnare ma imparare da loro! La curiosità per l’anatomia l’ha portata in Francia verso un’altra danzatrice: Blandine Calais-Germain. Ha incontrato così l’anatomia applicata al movimento. Nuria ha studiato e poi collaborato con Blandine per circa 30 anni ed ha acquisito la capacità di riconoscere, valorizzare ed apprezzare ogni piccola sfumatura della colonna e del corpo. Un altro pezzo importante del suo puzzle personale e professionale è stato il lavoro di Coscienza Sensoriale con Charlotte Selver che l’ha introdotta all’ immenso mondo delle sensazioni. Le ha permesso di ascoltare il corpo, esplorare le sensazioni, dar spazio alle percezioni corporee. Dopo le loro esperienze di parto, Blandine e Nuria hanno sentito la necessità di approfondire ulteriormente e di scrivere la spiegazione e la giustificazione anatomica del perché è tanto importante il movimento durante il travaglio e parto e così è stato pubblicato il libro (anche in italiano) “Partorire in Movimento”. Da anni Nuria insegna la metodologia Anatomia, Integracion y Movimiento®, riferita al perineo ed al parto in alcuni Paesi Europei ed in Sud America.

Traduzione e tutoraggio: Piera Maghella, Laura Vergani

Orario del corso 2019 – 4 gg:
1° – 3°gg dalle 09 alle 19;
4° gg dalle 09 alle 17.30

Costo corso 2019: €.380,00 + iva 22% (Solo gli Enti Pubblici e le ASL sono esenti da iva solo con fatturazione elettronica). No sconto Studenti.

Sede: MIPA Centro Studi a Brescia in Via Gian Battista Tiepolo 21.

Il corso è pratico, esperienziale. Munirsi di abiti comodi ed un paio di calzettoni.